lunedì 27 agosto 2012

Troyes: capitale medievale de la Champagne


SITO TURISTICO                          www.tourisme-troyes.com
UFFICIO TURISTICO                    16 bd Carnot

Troyes è molto conosciuta dai parigini soprattutto per i suoi Magasins d'Usines, outlet di marchi francesi e internazionali quali Petit Bateau, Lacoste, Dim ed altri.
MC ARTHUR GLEN    www.mcarthurglen.com         Pont Sainte Marie
MARQUES AVENUE   www.marquesavenue.com     Saint-Julien les Villas


travi con cariatidi

Ma Troyes è anche una bella città sotto il profilo storico e del Patrimonio architetturale.
Il centro storico di Troyes vanta un gran numero di case à pan de bois, costruite dopo che nel 1524 un grande incendio distrusse gran parte della città.
Alcune case presentano vicino al tetto le aperture per immagazzinare il grano, altre hanno travi scolpite con personaggi buffi o cariatidi, altre presentano torrette.



casa à pan de bois con torretta

via lastricata e case à pan de bois


Maison du Boulanger e decorazioni lignee

via del centro storico

via lastricata

Hotel de Mauroy
Il bel palazzo chiamato Hotel de Mauroy che prende il nome da chi lo costruì e vi abitò, alla morte dei proprietari nel 1582 divenne per loro volere un orfanotrofio con la promessa che vi s'insegnasse un mestiere.
Così divenne una manifattura tessile. Nel XVIII secolo divenne una caserma, ed ora in essa trova posto un museo che raccoglie oggetti, libri e testimonianze dell'apprendistato.




Hotel de Mauroy

Hotel de Mauroy




Anche le chiese antiche sono numerose, ben 10, ed è per questo che Troyes viene anche chiamata "la città delle 10 chiese".





Torre St-Pierre della cattedrale


Cattedrale di St-Pierre e St-Paul
La prima cattedrale che fu costruita fu distrutta dai Normanni che incendiarono la città nel 890.
Si costruì un nuovo edificio in stile romanico, che un nuovo incendio nel 1188 danneggiò.


vetrate della cattedrale

vetrate della cattedrale


vetrate della cattedrale

Nel 1198 si edificò la cattedrale in stile gotico, partendo dalle cappelle dell'abside su mura gallo-romane, mentre il transetto venne aggiunto nel 1260.
La guerra dei 100 anni interruppe la costruzione della cattedrale.
La facciata è del 1554 con la Torre di St-Pierre.
La Torre St-Paul non venne mai costruita.




Questa cattedrale è una delle più famose in Francia per le sue 180 vetrate del XIII/XVII secolo, la statuaria, le pitture e gli arazzi che conserva, come anche un organo barocco.
Giovanna d'Arco e il futuro Enrico VII fecero visita alla cattedrale prima di recarsi a Reims per l'incoronazione.
Orari  ottobre/aprile   martedì/sabato      9.00/12.00  13.00/17.00
                                    domenica             14.00/17.00
           2 maggio/settembre  tutti i giorni 10.00/13.00 14.00/19.00
                                    domenica mattina chiuso


basilica di St-Urbain



Basilica di St-Urbain
Questa basilica fu fatta costruire dal Papa Urbano IV, nato a Troyes col nome di Jacques Pantaleon. Suo padre era un calzolaio, e volle edificare la basilica proprio dove un tempo si trovava la bottega del genitore.






portali di St-Urbain



La costruzione risale al 1262 in stile gotico, e viene soprannominata il "Pantheon de la Champagne" per le sue numerose decorazioni.
L'interno è sobrio e illuminato dalle vetrate del XIII secolo, e vi si trova una "Vierge au Raisin", una Madonna con il Bambino del XV secolo.


decorazioni del portale









vetrate di St-Urbain
Vierge au Raisin






























St-Urbain


Orari   ottobre/novembre       10.00/12.00  14.00/17.00 domenica 14.00/17.00
            2 maggio/settembre    10.30/12.00  14.00/19.00 domenica 14.00/19.00


campanile St-Remy
Chiesa di St-Remy
E' una delle chiese più antiche di Troyes, è del X secolo, ed ha subito ingrandimenti e trasformazioni.
Il campanile è del XII secolo e la sua guglia è coperta di ardesia.
Il portale del XV secolo ha una pensilina in legno al posto dell'antico nartece soppresso nel XIX secolo.
Un orologio del XVIII secolo tra la rappresentazione di St-Remy e di sua madre si trova sul campanile.

portale d'entrata di St-Remy

Hotel-Dieu-le Comte
Costruito dal Conte Enrico I il Libero nel XII secolo e ricostruito nel XVIII secolo, era l'antico ospedale.
La facciata è classica, e le tre ali sono racchiuse da una cancellata con griglia in stile Luigi XV, con arabesco dorato e scudo con le armi di Francia.

griglia dell'Hotel-Dieu

Hotel-Dieu



Apothicaire de l'Hotel-Dieu-le-Comte
Nel complesso dell'Hotel Dieu esiste ancora l'antica farmacia, del 1721 arredata ancora con mobili e boiseries in noce dell'epoca, in stile Luigi XIV.



albarelli

scatole e vasi da farmacia

vasi pregiati
scaffalatura con scatole e vasi da farmacia
vasi da farmacia

scatole in legno dipinte

preziosi vasi


collezione di vasi ed albarelli

Il bellissimo museo allestito in questi ambienti, si vanta di scatole in legno dipinto per pillole, erbe medicamentose, unguenti e altri rimedi.
Sugli scaffali trovano posto albarelli del XVI secolo e vasi da farmacia molto pregiati.
Bilancine e altri oggetti per la preparazione di medicinali sono esposte al pubblico interessato come noi alla storia anche delle cose più comuni.




Orari  2 maggio/settembre   mercoledì                14.00/19.00
                                              giovedì/venerdì       10.00/13.00  14.00/19.00
                                              sabato/domenica    11.00/13.00  14.00/19.00
                                              lunedì/martedì chiuso
          ottobre/aprile              mercoledì/giovedì   14.00/17.00
                                              venerdì/domenica   10.00/12.00  14.00/17.00
                                              lunedì/martedì chiuso




Ma non mancano costruzioni più moderne.


Hotel de Ville



Hotel de Ville
L'Hotel de Ville è del 1672 anche se le due ali furono aggiunte nel 1933 e nel 1937.
La facciata presenta colonne di marmo nero e una nicchia con statua di Minerva con elmo al posto della statua di Luigi XIV che fu distrutta durante la Rivoluzione.



Villa Gaston Viardot





Nella zona di Troyes un po' meno antica si trovano palazzi e ville in stile art decò, tra i quali Villa Gaston Viardot, riccamente decorata del 1908, e il Chiosco della Musica in stile orientale fatto costruire da un cappellaio di Troyes nel 1889.



bel palazzo decorato

Chiosco della Musica

Troyes ha una particolarità nella forma del suo centro storico: ricorda la sagoma di un tappo di bottiglia, e non a caso ci troviamo in una delle regioni francesi più note per loro vini, la Champagne.
Molte enoteche si trovano in città, alcune occupano edifici storici, e una di queste è quella da noi visitata per i nostri acquisti di enologia :

                                                   CELLIER SAINT PIERRE
                                                   www.celliersaintpierre.fr
                                                   1 place St-Pierre

Si trova di fronte alla cattedrale, nell'edificio che era l'abitazione del canonico nel XVII secolo. Le cantine risalgono al XII secolo. Questo sito venne occupato nel 1800 da un mercante di vino.
E' da provare la loro specialità: il Prunelle di Troyes, un distillato ricavato dalla macerazione e la doppia distillazione dei noccioli di prugne pestati insieme all'alcool.Ne deriva un digestivo a 40° etilici, che si produce dal 1840.

Anche il vino Rosè de Riceys, prodotto in quantità limitate nella zona dello Champagne, rappresenta un buon ricordo da portarsi a casa.

negozio Cellier St-Pierre

cantine St-Pierre

L'ufficio del turismo mette a disposizione il noleggio di audioguide con due percorsi di visita della città:
il "Percorso dei gatti" con visita ai quartieri con case à pan de bois e con palazzi rinascimentali
e il "Percorso dei canonici" intorno alla cattedrale.
Costo 1 percorso 4€    2 percorsi 7€
durata visita 1 ora e 30'    durata noleggio 2 ore e 30'





RISTORANTE                            LA MIGNARDISE
                                                     www.lamignardise.net
                                                     1 rue de Chats
                                                     03 25 73 15 30

GIUDIZIO
Questo ristorante è posto in un edificio à pan de bois di una delle vie più caratteristiche di Troyes. La rue de Chats, la via dei gatti, prende il suo nome dal fatto che travi  collegano i tetti delle antiche abitazioni, rendendo facile il passaggio ai gatti da un granaio all'altro senza dover scendere a terra.
Abbiamo avuto dei problemi con la nostra prenotazione che a loro non risultava, ma ci hanno apparecchiato ugualmente un tavolo, anche se in una posizione di passaggio non troppo felice.
L'ambiente del ristorante è elegante sui toni del bianco e del bordeaux, con travi a vista e camino.
La cucina è classica.
entrata del ristorante




RISTORANTE                                LE CHAMPO
                                                         12 rue de Champeaux

GIUDIZIO
Una brasserie nella strada più percorsa del centro storico, con numerosi ristoranti e caffè.
L'ambiente grande e caloroso invita ad assaggiare specialità come la raclette, un formaggio fatto sciogliere al calore di una resistenza accompagnato da patate cotte al cartoccio.

via e insegna del ristorante





CHAMBRES D'HOTES                   DOMAINE DE LA CREUSE
                                                          www.domainedelacreuse.com
                                                          10800 Moussey
                                                          03 25 41 74 01
                                                          suite Bergerie 130€
                                                          colazione inclusa

GIUDIZIO
E' questa una tra le migliori chambres d'hotes da noi visitate.
La sua classificazione 4 spighe è ben meritata.
Si trova a qualche chilometro da Troyes, in prossimità dei magasins d'usines, ed è quindi in una posizione ideale per lo shopping.
Edifici a pan de bois del XVII secolo racchiudono una corte adibita a giardino arredata con oggetti brocante.

giardino della chambres d'hotes


la nostra suite Bergerie

Le camere e le suite hanno un accesso indipendente sul giardino.
La nostra suite Bergerie era arredata nei colori del grigio-marrone.
Di dimensioni grandi, comunicava con una cameretta che poteva ospitare due bambini, nei toni del rosso con oggetti che rimandavano all'infanzia.


la nostra suite Bergerie


particolare camera dei bambini

camera dei bambini

il nostro bagno



Nella nostra suite un armadio a muro divideva i due accessi al bagno, suoi toni del legno chiaro shabbato.
In esso regnava una certa simmetria: una vasca messa perpendicolare alla parete divideva due lavandini.
I servizi erano separati dalla sala a bagno.
Una mouquette di color corda, rendeva l'ambiente molto accogliente.


particolari del nostro bagno


il nostro bagno

La colazione era servita in una piccola stanza adiacente al patio dell'edificio principale.
Era una sala per la colazione piena di fascino, con oggetti ricercati che rimandavano nel tempo, argenterie e tovaglie immacolate e ricamate: una vera raffinatezza.

patio della sala colazione

sala colazione

particolare sala colazione

sala colazione

La colazione era servita dalle due signore che si occupavano degli ospiti, che con molta gentilezza provvedevano ai bisogni dei singoli, intrattenendosi a conversare amabilmente.
I particolari della suite erano ben studiati, e ogni oggetto o tessuto d'arredamento si poteva trovare nell'affascinante boutique annessa alla chambres d'hotes.
boutique


Una deliziosa collocazione di charme e un indirizzo da consigliare vivamente.


entrata alla chambres d'hotes


RISTORANTE                       AUBERGE DE LA SEINE
                                                www.aubergedelaseine.com
                                                1 foubourg de Bourgogne
                                                03 25 40 71 11
                                                10260 Foucheres

GIUDIZIO
Questo ristorante non lontano dalla chambres d'hotes da noi scelta, si trova sulla riva della Senna, sulla quale affaccia con una terrazza.
L'ambiente è curato e la cucina ben eseguita, in modo particolare il pesce.
Anche se affollato, il servizio era veloce e attento.



CONCLUSIONI
Un viaggio nella storia e nello charme, per immergersi in atmosfere medievali e raffinate.
Inoltre si può abbinare a questo, un'occasione per fare acquisti a buon prezzo e con tanta scelta presso i magazzini outlet.
Insomma, c'è ne per tutti i gusti!






Nessun commento:

Posta un commento